Analisi accurata dell’attività blogghistica

In questi giorni, che penavo tanto perchè stavo male e non potevo scrivere sul mio blog, mi è venuto un flash assurdo. Ultimamente ho notato uno “scemare” discreto, ma costante, degli articoli dei bloggher che frequento. Alcuni si scusano perchè non ce la fanno a tenere il ritmo; altri, invece, non ce la fanno e basta e il blog resta là bloccato per un pò fino a quando non scrivono qualcosa. Ecco, tra una colica e l’altra, pensavo che sarebbe interessante avere un grafico dell’attività blogghistica dei blogger provider per provider. Mi spiego meglio: Altervista, Blogger, Tiscali, etc, etc… avranno di sicuro fatto un’analisi del genere (anche solo ai fini di marketing) embè, io ti dico, la vorrei proprio vedere ‘sta cosa. 🙂 mi piacerebbe vedere quale piattaforma scende di più, in che periodo (ma questo te lo posso già dire io… 😉 ), su quali argomenti e, per contro, quali argomenti vengono più discussi proprio in questo periodo di pseudo-fiacca, chi si risveglia e quando e come si risveglia, quale è il conto/parola/riga del primo post del risveglio, insomma una vera analisi delle attività blogghistiche italiane. Vuoi che non ci sia uno studio del genere? A te, magari, non fregherà; a me, invece si.. Fosse mai che ti è venuto lo scrupolo, vuoi che azzardo una mia opinione? Ok, azzardo! Donna coraggiosa, sò io!

Di sicuro tutto cala da metà settembre in poi. Ragioni: ripresa del lavoro, intristimento dato dall’osservazione del conto corrente che è stato depredato sconsideratamente durante le vacanze e che mò ti dà i risultati, depressioni amorose date da tradimenti, delusioni dei fighi e delle fighe incontrate in vacanza che poi non si rivelano davvero tali, ripresa della scuola e conseguenti rotture di scatole per l’acquisto di libri etc.., insomma: una ECATOMBE  DI DOVERI che ci portano a smettere di scrivere per rilassarci ma, unicamente, a boccheggiare come dei pesciolini rossi nella boccia d’acqua che è stata messa al sole e si sta prosciugando. 😦 D’inverno, del resto, gli orsi vanno in letargo. Perchè mai non ci dovrebbero andare i blogger? 😉

Di sicuro tutto riprende (lentamente, lo so…) a fine Gennaio. Qualche sprazzo lo potrai avere durante le vacanze di Natale ma, a fine gennaio inizia a muoversi qualcosa. Poi, però, l’attività cade un pò, di nuovo, a S. Valentino (che diciamo che non ce ne frega, ma non è vero..) perchè o ci deprimiamo e non ci abbiamo voglia di scrivere o siamo ultra felici e non abbiamo voglia di scrivere perchè stiamo facendo altro. Infine, si ricomincia più grintosi e arzilli che mai con la primavera, sì, ne sono sicura.

Vabbè, io la mia idea l’ho esternata. Chissà se là fuori c’è qualcuno che mi può fornire i veri dati, sarebbe una grande cosa, almeno per me che sò fissata coi numeri… 😉

Un pensiero riguardo “Analisi accurata dell’attività blogghistica

  1. Orso Peppe si sta preparando per il letargo, però qualche post lo sforno, e un’occhiata in giro la faccio ancora. I blogger d’altronde un po’ lunatici lo sono, alternare periodi di inattiva o bassa attività con periodi più prolifici, in cui la testa si riempe e si svuota di tante idee da mettere nero su bianco ci sono… Questo effetto me lo fa il periodo pre-Natale, e anche la primavera… L’autunno mi viene un gran sonno la sera, e posto di meno, lo ammetto… E soprattutto odio scrivere d’estate, ecco quello è il periodo no, troppo caldo! Un saluto

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...