Il 7 maggio 2011…

Sono andata a vedere Massimo Ranieri con Laura allo Smeraldo. A parte il fatto che, per mesi e mesi, tutti mi hanno preso in giro perché dicevano che avevo corrotto mia figlia cheffigurati quando mai avrebbe voluto vederlo (e in realtà è stata lei a chiedermi di andare), a parte il fatto che volevo solo mangiare un panino ma Laura ha insistito per un giapponese che, con 3 piattini, una birra e un’acqua si è succhiato via 57 euro dalla mia carta di credito; a parte il fatto che siamo arrivate davanti all’entrata, ho dato i biglietti alla maschera che mi ha riso in faccia dicendomi che i biglietti erano per il 6 e non per il 7 (GASP!!!!); a parte il fatto che siamo corse alla biglietteria praticamente piangendo entrambe perché non ci eravamo accorte dell’errore e non avevamo la forza di morire dalla disperazione; a parte il fatto che la signora si è impietosita (trattandoci comunque come delle scellerate) e ci ha fatto entrare (DIO DIO DIO GRAZIE!!!!); a parte il fatto che, all’una di mattina, quando siamo uscite, ci siamo rese conto che il Milan aveva vinto lo scudetto e mai e poi mai avremmo avuto la possibilità di arrivare a casa prima delle due perché non c’erano più taxi e le strade erano infestate da milanisti dopati che ci hanno perfino fatto vedere il deretano mentre scorrazzavano su un carro dal quale usciva fumo rosso e nero, è stato tutto semplicemente stupendo. Vedere un uomo della sua età cantare “Erba di casa mia” facendo le flessioni senza perdere una nota, è una cosa indescrivibile; scorgere Laura piangere di commozione quando lui ha cantato “Perdere l’amore”, mi ha inorgoglito (anche se dopo mi ha spiegato che era perché le ricordava una storia di manga che sta leggendo e non per chissà quale strana ragione…) Vorrei dire al Sig. Giovanni Calone che una ragazzina di 13 anni ha pianto nel sentirlo cantare perché questo vuol dire che lui è fantastico e lei pure. 😀 La canzone che mi è piaciuta di più è stata “La voce del silenzio”. Non c’era coreografia, non c’era niente intorno a lui a parte la luna e il buio completo. La sua gestualità, quando recita “le cose che hai perduto” con quelle mani che vanno verso il vuoto a cercare di afferrare l’amore è semplicemente toccante. La sua voce, le sue parole riempivano ogni singolo atomo del teatro. Semplicemente stupenda. Che dire? Il 7 maggio 2011 è stata una serata da non dimenticare…

12 pensieri riguardo “Il 7 maggio 2011…

  1. Massimo Ranieri mi piaceva da ragazzo; poi l’ho perso di vista; “La voce del silenzio” è un capolavoro di Paolo Limiti; io la ricordo interpretata da MIna; la versione di Ranieri non è male; saluti Albix

    "Mi piace"

  2. @Cavaliere: spero che la risposta veloce non sia stata cercata come un oracolo, ma solo per curiosità. 🙂 Grazie di essere passato da me e che i caldi raggi del sole primaverile possano scaldare il tuo gelido secchio senza carbone…

    @Albix: ah, Limiti! Sono d’accordo con te, Albix. Quanti danni ha fatto con tutte le stupende canzoni che ha scritto!! 😀

    "Mi piace"

  3. Massimo Ranieri l’adoravo da piccola..

    Hai fatto caso che invecchiando assomiglia sempre di più
    ad Eduardo De Filippo

    La voce del silenzio è una canzone che Dionne Warwick e Tony Del Monaco presentarono a Sanremo nel 1968,
    riscoperta e interpretata poi da Bocelli.
    L’autore ( dovrebbe essere ) Tony del Monaco

    "Mi piace"

  4. curiosità, solo curiosità…però non mi aspettavo un consiglio cos’ schietto. 🙂

    felice di aver trovato una persona che apprezza il grande kenny g, che parla napoletano e che si chiama quasi come me…

    ciao

    "Mi piace"

  5. Massimo Ranieri è un’artista a 360 gradi e ovunque si esibisce fa sempre il pienone.
    Io da napoletano sono molto fiero di Ranieri perchè è riuscito ad acculturarsi, a raggiungere una padronanza e una corretta dizione della lingua italiana, a differenza di altri cantanti partenopei che ignoranti erano e ignoranti sono rimasti…..

    Unica nota dolente…. l’eccessivo costo del biglietto (60 euro)

    "Mi piace"

  6. ciao Romala, tutto ok? finiti gli studi? 😀
    Ranieri è un artista a tutto tondo, teatro, cinema, musica… un grande professionista vecchio stampo capace di inchiodare alla poltrona gli astanti.
    Però… questo repertorio di canzoni “strappacore” pare essere l’inno dei sentimentalmente feriti, forse la cinica serenità non fa cassa. C’è chi sostiene che l’amore sia anche sofferenza, tipo: “non c’è rosa senza spine”… appro… “rose rosse per te” la cantava lui, vero?

    TADS

    "Mi piace"

  7. Serata azzaccata, tutto per tutto.Notte da ricordare dici e ti do ragione per lo scudetto del Milan anche se la mia squadra è l’Empoli. Di Ranieri lo conosco come attore dal vivo non da cantante. Ha dei grandi parolieri e ha fatto la storia della musica italiana. Poesie rese più pungenti dalla musica e gentili i vostri cuori che hanno assaporato la gioia delle passioni che scfiorano il passare del tempo.

    "Mi piace"

  8. @graphic: mò non state a litigare su chi l’ha scritta… 🙂 non conoscevo tony del monaco, grazie!, l’ho sentita, bella interpretazione.

    @ uè, kenny! 😀 sì, lo apprezzo moltissimo, fa parte del mio passato e mi dà emozioni profonde. ciao!

    @ antonio: hai ragione, il costo è quello ma ne vale la pena, davvero! ciao!

    @ ivy: grazie, facciamo del nostro meglio ;-), ciao!

    @ sdat: diciamo che sto redigendo la tesi di laurea, nell’attesa dei risultati delle elezioni… 😉 strappacore? hmmm, ma sei stato al concerto? non ne ha cantate mica tante così, anzi… è lo spettacolo che prende più di tutto. la serenità fa cassa eccome (vedi le commedie romantiche che sbaragliano i botteghini) e l’amore è sofferenza, sicuro, come tutto il resto, no? Sì, la cantava lui, Rose rosse… 🙂

    @ andreapac: hai ragione, gioia delle passioni che sfiorano il passar del tempo, bellissima espressione. ciao!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...