Te lo dico ora…

…e non te lo dirò mai più. Mai come in questo ultimo mese mi sono resa conto dell’infame ineluttabilità del geriatrico decadimento fisiologico . No, voglio dire, un mese e mezzo fa ero alle stelle. Ero al top. In ufficio mi dicevano che sembravo un’altra: abbronzata e rilassata, stranamente calma e serena, interiormente rinvigorita dal sole, dallo iodio, dalla cucina di mia mamma e dalla compagnia di Laura. Megl è me nun ce stà nisciùn, pensavo… Embè, credimi, io mò mi sento uno straccio di essere umano. E le ragioni possono essere solo due:

1) qualche fetente infangato, geloso e invidioso della mia botta di vita, mi ha messo gli occhi addosso e mò mi ritrovo ad annaspare senza respiro (come un girino obeso che fluttua in uno sputo di rana) tra ufficio, casa, figlia, capelli bianchi, cervicale, bronchite cronica, ansia e disturbi del sonno. Soluzione? Trovare una controfattura da rimandare indietro, con il biglietto di sola andata, al maledetto “malocchiatore” evitando, magari, di andare a cercare ali di pipistrello, occhi di gufo parlante e strane misture dal nome esotico e quantomai inesistenti…

2) da un botto all’altro, siamo passati da un’estate che non sembrava finire mai a un inverno precoce che più precoce di lui non ci sta nemmeno il più vivace e veloce dei desideri adolescenziali…  😦 e io me la sono presa nel secchiello perché stavo ancora saltellando tra i prati in fiore, come una bella pirla, coperta solo da una T-Shirt e un bermuda e, al terzo saltello, sò caduta con tutto il mio dolce peso nel frigorosissimo inverno milanese che più schifoso e inatteso proprio non ce n’era… Ecco, ho letto che sabato torna l’ora solare. Metteremo le lancette indietro di un’ora. E io che ci ho messo 3 mesi ad abituarmi a quella legale… Marò, ma come si può? Ma voi la gente non potete destabilizzarla in questa maniera, eddai… Ma lo sai cosa vuol dire fare il cambio di stagione in fretta e furia, che una settimana prima si andava al mare e ora ti copri con il piumino perché hai una bronchite cronica corredata da laringotracheite fumigante?! Sì, mi sa che è questa la ragione per la quale mi sento uno straccio sozzo e stracciato… 😦 non mi aspettavo il cambio di stagione così repentino. Hmm, forse è proprio per questa ragione, ma io, comunque, la controfattura la faccio lo stesso, và. A modo mio, ma la faccio e a chi arriva arriva… 🙂 Certo, però… (e te lo dico ora e poi non lo dirò mai più…) che le mezze stagioni proprio non esistono più, neh? 😀 😀

4 pensieri riguardo “Te lo dico ora…

  1. Al mio paese, qui in Sardegna, quando qualcuno è troppo felice, gli suggeriscono di indossare qualche cosa di verde: che so io? una sciarpa, i calzini, anche un braccialetto; dicono che tenga lontano il malocchio e le mamme, si premuniscono anche per la salute dei loro bambini; naturalmente non ci crediamo per davvero però, sai come si dice? Non ci credo però non mi costa niente adeguarmici, così, se non altro, per scaramanzia! Auguroni dunque! Albix

    ps qui in Sardegna l’inverno sta arrivando con calda;
    psII Per il cambio tra l’ora legale e quella solare, e viceversa, mi sono preso per anni le prese in giro di mia moglie e delle mie figlie; noto con piacere che c’è qualcuno che protesta; anche se capiamo che il risparmio energetico è comunque importantissimo…

    "Mi piace"

  2. Oggetto: Perspicacia

    Un pastore stava pascolando il suo gregge di pecore,
    in un pascolo decisamente lontano e isolato quando all’improvviso vede

    avvicinarsi una BMW nuova fiammante che avanza lasciandosi dietro
    una nuvola di polvere.
    Il guidatore, un giovane in un elegante abito di Versace,
    scarpe Gucci, occhiali RayBan e cravatta Yves Saint Laurent
    rallenta, si sporge dal finestrino dell’auto e dice al pastore: ‘Se ti dico
    esattamente quante pecore hai nel tuo gregge, me ne regali una?’
    Il pastore guarda l’uomo, evidentemente uno yuppie, poi si
    volta verso il suo gregge e risponde con calma: ‘Certo, perché no?’
    A questo punto lo yuppie posteggia l’auto, tira fuori il suo computer
    portatile della Apple e lo collega al suo cellulare della Sony-Ericsonn.
    Si collega a internet, naviga in una pagina della NASA,
    seleziona un sistema di navigazione satellitare GPS per avere un’esatta
    posizione di dove si trova e invia questi dati a un altro satellite NASA che
    scansiona l’area e ne fa una foto in risoluzione ultradefinita.
    Apre quindi Adobe Photoshop ed esporta l’immagine spedendola via bluetooth
    e gprs a un laboratorio di Amburgo in Germania che dopo pochi secondi gli
    spedisce un e-mail sul suo palmare Palm Pilot confermando che l’immagine è
    stata elaborata e i dati sono stati completamente memorizzati.
    Tramite una connessione ODBC accede a un database My-SQL e su un foglio
    di lavoro Excel con centinaia di formule complesse carica tutti i dati tramite
    e-mail con il suo Blackberry.
    Dopo pochi minuti riceve una risposta e alla fine stampa una relazione completa
    di 150 pagine, a colori, sulla sua nuovissima stampante HP LaserJet
    miniaturizzata, e rivolgendosi al pastore esclama: ‘Tu possiedi esattamente 1586 pecore!’
    ‘Esatto! Beh, prenditi la tua pecora.’ dice il pastore.
    Il giovane sceglie un animale e lo mette nel baule dell’auto.
    Allora il pastore fa: ‘Ehi, se indovino che mestiere fai, mi restituisci la pecora?’
    Lo yuppie ci pensa su un attimo e dice: ‘Okay, perché no?’
    ‘Sei un consulente finanziario e lavori in banca’ dice il pastore.
    ‘Caspita, è vero…. – dice il giovane – come hai fatto a indovinare?’

    ‘Beh, è ovvio: sei comparso senza che nessuno ti cercasse, vuoi essere pagato per una risposta, che io già conosco , a una domanda che nessuno ti ha fatto e non capisci un cazzo del mio lavoro.

    … E adesso ridammi il cane !’

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...