Il modo migliore per ammazzare un uomo. Ergo: le tette sono davvero un’arma letale.

E’ successo proprio quando ho posato la borsa sul pc acceso e lo schermo si è rivoltato come un ebook. Non ho più visto una mazza di a chi stavo mandando le mail di San Valentino e a chi le avevo già mandate e così ho iniziato a sclerare. Mai, mai, mai mettere una borsa che pesa un quintale su un netbook, ok? Ne avevo già mandate due ed ero contenta del mio ruolo di sensale da quattro soldi e già mi vedevo a fare da testimone a una delle “coppie” che avevo messo assieme quando spunta fuori un’email troppo forte che mi aveva mandato Noemi, forse, qualche settimana fa. Ok, visto che credo nel destino e nei segni divini, ho deciso di pubblicarla oggi, festa dell’amore puro e del Santo che, secondo me, non sapeva proprio la fine che avrebbe fatto. L’email riporta una notizia a dir poco strabiliante relativa ad un fatto avvenuto in America (e solo là può succedere….). Ecco il testo della notizia:

SOFFOCA E UCCIDE IL FIDANZATO COL SENO: ORA RISCHIA UNA CONDANNA PER OMICIDIO

WASHINGTON – Rischia una condanna per omicidio perché ha soffocato il suo fidanzato con i suoi seni. Donna Lange, 51 anni e circa 89 chili, avrebbe ucciso così nella loro roulotte ad Everett, Washington, il suo compagno. La donna è stata trovata ancora sopra al fidanzato con graffi e lividi sul viso. Si è giustificata dichiarando di non sapere cosa sia accaduto e che era ubriaca.
Alcuni testimoni hanno però dichiarato di aver visto la donna sopra al compagno, che avrebbe lottato per liberarsi dalla presa dei suoi seni. Così sono scattate le manette.

(fonte leggo.it)

Ora, le domande che mi faccio io sono le seguenti:

1) o lui aveva la faccia troppo piccola o lei aveva delle tette stratosferiche che pure io che sono vicina a quei chili là, certo che porto la sesta coppa D, però… da qui ad ammazzare l’amore mio, ce ne passa… o no? :-O

2) ma possibile mai che una si mette in testa di fare un omicidio con le proprie tette e di scamparla?

3) ma chi cazz erano ‘sti testimoni?! e se l’hanno vista che lo stava aggredendo a forza di tettate, mò dico io, ma la volete fermare o lo spettacolo era troppo interessante?

4) come faccio a sapere come è andato l’esito della causa di questa povera donna, che sono davvero curiosa di saperlo e, se l’hanno condannata,  le scrivo e le propongo di aprire il club delle tette assassine.

5) ma Noemi, che cazz di notizie legge?!

11 pensieri riguardo “Il modo migliore per ammazzare un uomo. Ergo: le tette sono davvero un’arma letale.

  1. avevo letto la notizia di questo singolare avvenimento e neanche io riuscivo a immaginare come potesse essere accaduta una cosa del genere.
    Forse la signora aveva due cocomeri siliconati al posto del seno!!! 🙂

    "Mi piace"

  2. Fantastico, cioè, nella sua disgrazia è stata una morte fantastica, e tu l’hai resa ancora più sarcastica da farla apparire una farsa nella sua sciagura.

    p.s. il punto nr. 5 è stratosferico. 😀

    p.s 2- ho letto l’articolo che hai postato da me, ti risponderò a breve sulla tua email.

    "Mi piace"

  3. Realizza il mio sogno mio dolce
    pensiero,ferma il tempo fai che
    il sole corteggi la luna,e il vento
    porti con se silenzi bisbigliati da
    chimere danzanti,accompagnati da fate
    luminescenti precedendo la sensuale notte,
    riportando ricordi impazziti dentro la mente,
    mentre il sogno continua a sopravvivere ,
    nonostante la tempesta,nel cuore di chi con ,
    amore ancora insegue smarrito il sogno perduto.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...