Dire, fare, baciare… (parte 4)

LETTERA

La faccio breve, scriverò una lettera, a mano, in bella calligrafia e di almeno due pagine a chi mi manderà il suo indirizzo qua: rosa.p@tiscali.it. E’ un esperimento. Voglio vedere quanta gente ha il coraggio di ricevere una lettera vera.

La lettera sarà proprio una lettera con tutti i crismi. Una di quelle che si scrivevano una volta, con inchiostro vero, macchie vere, spiegazzature vere e, credici o no, con anche una spruzzatina di profumo e la firma finale della sottoscritta che, magari, se divento famosa, sai quanti soldi ci fai? Hmmm, fosse solo per questa ragione, mi sa che è meglio se non me lo mandi l’indirizzo, và… Non sarò mai famosa e tu non potrai nemmeno usarla per…

No, dai… Te l’immagini? Immagini una lettera vera che arriverà nella tua casella postale assieme a tutta quella posta anonima o bollette stampate da enti che, invece di chiederti il nome, quando telefoni, ti chiedono il codice cliente?

Nessuno mi ha risposto, quando ho chiesto quando hanno baciato qualcuno, davvero, per la prima volta. Chissà se qualcuno mi risponderà dicendomi quando è stata l’ultima volta che hanno scritto una lettera a mano, davvero, o che, magari l’hanno ricevuta, una lettera scritta a mano, da qualcuno che gli voleva proprio dire qualcosa in questa maniera.

“Amore mio… Una volta te l’ho chiesto. Ti ho chiesto di scrivermi una lettera e tu quasi non ci credevi che qualcuno ti facesse una richiesta del genere. Che ci vuoi fare, ‘more mio, sono strana davvero; non l’avevi capito? Non ricordavi nemmeno quando era stata l’ultima volta che avevi scritto una lettera a mano, però l’hai fatto e io la tengo nascosta, per non perderla… Cose strane fa fare l’amore…”

Nel 2005 è stata l’ultima lettera che ho ricevuto. Una lettera con un vero francobollo e un indirizzo e tante parole che si rincorrevano, una dietro l’altra, come nuvole colorate su un cielo bianco. Quanto bello è ricevere una lettera scritta a mano? Te lo ricordi? No? E che cosa scriverò? Beh, scusami se te lo dico ma, di una cosa sono sicura nella mia vita, io ho sempre qualcosa da scrivere. Sia una cazzata o una cosa profonda, dammi un foglio di carta e io te lo riempio di cose che ti rimarranno dentro, in una maniera o nell’altra. Allora? Vogliamo provare? Ok, dammi il tuo indirizzo e vediamo cosa succede. E se non vuoi darmi l’indirizzo? Oddio… Esiste ancora il FermoPosta? 🙂 se sì, beh, fammelo sapere, và, che pure quest’esperienza non ho mai fatto e che non si dica che non mi piace provare cose nuove… 🙂

4 pensieri riguardo “Dire, fare, baciare… (parte 4)

  1. Leggendo l’ultimo capoverso del tuo post non ho potuto fare a meno di sorridere….quando scrivi sei davvero “gaiarda” come direbbero a Roma. 🙂

    La lettera scritta a mano è qualcosa caduta nel dimenticatoio, forse le giovani generazioni la ignorano del tutto ma certamente aveva tutta un’altra dimensione rispetto a quella scritta al pc, un suo innegabile fascino.
    Io ad esempio ho notato che quelle scritte da una mano femminile hanno un tratto morbido.
    Se invece provassi a scrivere io, verrebbe fuori qualcosa che somiglia di più al tracciato di un ecg.

    Ciao Milàn 🙂

    "Mi piace"

  2. Di lettere ne ho scritte tantissime quando facevo il militare. Ero innamorato come un pazzo. Adesso non avrebbe senso. Adesso anche dal giappone ti chiamo e ti faccio vedere cosa sto facendo. E poi, tu riesci a vedere qualcuno che si ferma quattro minuti per dedicare quel tempo a leggere una lettera? Io no. Intorno alla mia vita ho avuto sempre persone, e sono pieno di gente, che guidano, parlano al cellulare, scrivono messaggi con l’altro, mangiano, dormono, stirano, preparano un pranzo frugale, vanno in palestra, fanno shopping, vanno al bagno, litigano, ecc. ecc. tutto nello stesso istante. Tutto frenetico, veloce, snervante.

    🙂

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...