People

Ultimamente sto combattendo con la musica del mio cell. Sono irrequieta. Nun riesc a truvà pace, crireme… 😦 Sembro la principessa sul capello. Sì, sul capello. Ti è mai successo People di avere un fastidio, proprio là, nel mezzo del fondo schiena che, People who need people, ti solletica e si incastra proprio nel mezzo della fossetta che si affaccia all’inizio dei glutei? A me sì…  E poi, se ne hai la possibilità, ti svesti nuda che più nuda non si può, Are the luckiest people in the world, ti vai a guardare allo specchio perché pensi di avere tutte le zecche e i pidocchi del mondo attaccati al sedere We’re children, needing other children e, voilà, invece è un maledetto capello che ti è scivolato là, proprio là, And yet letting our grown-up pride dopo che ti sei fatta la doccia e, tra il lusco e il brusco, là è rimasto. Nonostante il fatto che ti sia asciugata, messa Hide all the need inside, la crema per il corpo, fatta i capelli, sparsa quel po’ di talco al gelsomino… Beh, ecco… Io mio sento così: Acting more like children col capello incastrato nella giuntura delle mie natiche… 😦 E, così, combatto Than children. con la musica del mio cell. Sono irrequieta. Non riesco a farmi piacere nessuna canzone a parte alcune che mi ricordano Lovers are very special people, momenti particolari. Però, se li ricordo, la malinconia mi prende e, così, cambio They’re the luckiest people subito musica. Però, quella che arriva subito dopo non è del mio umore e, così, continuo a cambiare, cambiare, cambiare canzone fino In the world. a quando, dopo l’ora di andata e l’ora di ritorno passate sugli autobus per andare e venire da casa al lavoro, With one person, one very special person non ne finisco una. Non una, credimi. A parte, in realtà, una… 🙂 A feeling deep in your soul Ci sono dei momenti, no, nei quali ti fissi su una canzone? Beh, questo è il momento di Says you were half, Now you’re whole. questa qua. Adoro Barbra Streisand. E’ una delle poche delle quali comprerei l’album senza nemmeno ascoltarlo. A pensarci bene… No more hunger and thirst Mi mancano gli album degli ultimi 20 anni perché, tra la radio e il pc, non li ho comprati più, ma mi rifarò… 🙂 I suoi dischi valgono la pena di essere comprati.  But first be a person who needs people  Mai parole furono più azzeccate, per me, in questo periodo del mondo. Ricordo che a uno dei primi appuntamenti con Marco, gli dissi che mi nutrivo della gente. Che la gente mi era necessaria, per ciò che io riuscivo a condividere con loro e per quello che loro davano a me per sentirmi una persona completa. Che io mi nutrivo di loro. People who need people 🙂 Ricordo ancora la sua faccia sconvolta e seria. Disse: “Ma che sarai mai? Una vampira? Una zombie?” Che deficiente… 😦 Davvero deficiente. 😦 Vabbè, và… Sto scrivendo e non trovo pace. Crireme, nun à trov…  😦 A proposito: non mettere le orchidee nella camera da letto (soprattutto 3 piante grosse con le foglie lanceolate) perché si portano dietro moscerini e falene, porca puttana… 😦 Ho già preso a pugni il muro quattro volte per uccidere un porcozzozzomaledetto moscerino. Al prossimo pugno, butto giù la casa, parola mia d’onore. People who need people Bellissima canzone. La mia versione preferita è tratta da The ultimate collection del 2010 con la cover in bianco e nero.  Non mi ricordo chi mi disse che la foto della cover assomigliava ad una mia foto che ho incorniciato. Mah… Prima o poi me lo compro… 🙂 se trovo il tempo e i soldi… assieme a tutti gli altri dischi… 🙂 Are the luckiest people In the world! E poi, la cosa più bella che dice?… Non te lo dico… Vedi tu. L’ho tradotta io perché le traduzione che sono online non sono mie e questa, invece, lo è. Bisogna avere coraggio e mettere l’orgoglio da parte, per ammettere di aver bisogno di altri. Orgoglio di merda. 😦 Se becco ‘sto moscerino, quanto è vero Iddio… 😦 Senti la sua voce? Senti come urla il diritto e il dovere di aver bisogno di qualcuno? La senti? Vabbè… Vado a dare un altro pugno nel muro, và… e tu, se puoi, amala, come la amo io. http://youtu.be/fPlQ6EtArSc

Gente

Gente che ha bisogno della gente
è la gente più fortunata del mondo.
Siamo bambini, che hanno bisogno di altri bambini
e nonostante ciò, lasciamo che il nostro orgoglio da adulti
nasconda dentro tutto il nostro bisogno,
agendo da bambini, più dei bambini.

Gli amanti sono gente molto speciale
sono la gente più fortunata del mondo.

Con una persona; una persona molto speciale
un sentimento nel profondo della tua anima
dice che eri metà e ora sei intero
non più fame e sete,
ma prima di tutto sii una persona
che ha bisogno della gente
gente che ha bisogno della gente
è la gente più fortunata del mondo

Con una persona; una persona molto speciale
un sentimento nel profondo della tua anima
dice che eri metà e ora sei intero
non più fame e sete,
ma prima di tutto sii una persona
che ha bisogno della gente
gente che ha bisogno della gente
è la gente più fortunata del mondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...