La vita non è un film

Lo sta per dire, ma lo blocco. Lo blocco mentre mi stringo stretta a lui così come farebbe un panda, lentamente e oziosamente, sotto i caldi raggi del sole salendo su, su, su, e aggrappandosi alla dura e profumata corteccia del suo albero di gelso preferito. Continua a leggere “La vita non è un film”

La giusta lezione

Durante il primo periodo di convivenza con Marco, abitavamo in Caterina da Forlì, proprio davanti al Redaelli (ospedale geriatrico). Marco si imbestialiva ogni volta che io, nuda, camminavo davanti alla finestra senza chiuderla. Non lo facevo per farmi vedere. E’ solo che poco me ne poteva e me ne può fregare. Fosse mai che io avessi 5 teste, sei gambe e 14 mani, allora mi farei venire un dubbio. Continua a leggere “La giusta lezione”