Il trentaquattresimo…

… maledettissimo, estenuantissimo, laboriosissimo, costosissimo, insonniantissimo, economicissimo, self-madeissimo, preoccupantissimo, pesantissimo, incredibilissimo, tragicissimo, allucinantissimo, stancantissimo, distruttissimo e ULTIMISSIMO  TRASLOCO della mia vita sta avendo luogo da circa un mese e (se il buon Dio, con tutti i suoi compagni celesti, mi accorderà i necessari aliti di vita e la giusta dose giornaliera di Dicloreum 150) finirà esattamente tra un mese e mezzo. Nel frattempo, tutto va a finire in secondo piano; pure ‘sto blog perché, in questo momento, e per il prossimo mese e mezzo, io sarò carica proprio come ‘sto ciuccio che, mentre sta sperimentando le gioie del librarsi in aria (e là bloccarsi…) con lo stomaco compresso dai finimenti, si sta chiedendo quanto è coglione il suo padrone e cosa ha fatto di male per meritarsi ‘na roba del genere… Anyway, come si dice in inglese? Bear with us, we’ll come back soon… hopefully!